Tecnica “adesiva” in resina composita (Bonding)

gen 31, 2012   //   by admin   //   Odontoiatria Cosmetica  //  1 Comment

La tecnica adesiva in resina composita è una procedura di odontoiatria cosmetica che permette di fare bellissimi miglioramenti per il vostro sorriso. La resina composita è miscelata in diverse colorazioni e traslucenze così che può adattarsi alle diverse sfumature di colore dei denti soprattutto se utilizzata con le capacità artistiche del dr. Pier Carlo Frabboni. Può essere utilizzata per chiudere spazi dentali (diastemi), riempire piccole cavità, eliminare macchie, riparare scheggiature dello smalto o piccole fratture dei denti anteriori

Cosa avviene nella seduta per la tecnica adesiva con la resina composita?

Una blanda soluzione di acido fosforico viene applicata sulla superficie dentale in modo da creare una microscopica ruvidità nello smalto, queste ruvidità permettono all’adesivo di “aggrapparsi” meglio alla struttura dentale. La resina composita viene infine posizionata in strati sottilissimi sul dente e viene fatta indurire in pochi secondi con l’ausilio di una sorgente luminosa. Alla fine della stratificazione della resina composita la nuova superficie viene prima levigata e poi lucidata con l’ausilio di speciali paste e mini spazzole rotanti.
L’intera seduta avviene in un tempo variabile tra i 30 e i 60 minuti.

 

1 Comment

  • Buongiorno sono interessato alla tecnica Bonding su un dente scheggiato, la scheggiatura è davvero piccola, è possibile procedere lostesso??
    Grazie

Scrivi un commento